sabato 11 giugno 2011

Garda Endurance Lifestyle al parco giardino Sigurtà


Termina domani (12 giugno) la seconda edizione di Garda Endurance Lifestyle, quest'anno organizzata presso il parco giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio (VR), dall'8 al 12 giugno. Si tratta di una manifestazione dedicata ai cavalli e al mondo dell'equitazione. Il cartellone degli eventi prevede gare competitive, e serate con musica e spettacoli equestri (nella foto qui sotto, un fantino in piedi su due cavalli al termine di un esercizio di dressage).
 Da un po' pensavo di preparare un post sul parco giardino Sigurtà, ma volevo trovare un modo per descriverlo sotto un aspetto diverso dal solito, visto che su questo luogo ormai si sono spesi fiumi di parole. Questo evento me ne ha dato la possibilità. Stamattina sono venuta a sapere che dal tardo pomeriggio in poi di oggi (e anche di domani) il parco Sigurtà è aperto gratuitamente. L'occasione mi è sembrata ottima per fare una capatina e scattare qualche foto, sia alla manifestazione (sfilate di cavalli in una cornice inconsueta) sia per ritrarre il posto nell'affascinante luce della sera, con le ombre degli alberi secolari e dei cipressi maestosi che si allungavano sui prati.
 (Qui sotto, una carpa di uno dei numerosi laghetti del parco punta verso di me: infastidita dal paparazzo o solo in cerca di cibo?)
 In questo periodo, il parco si rivela ai visitatori in tutta la sua spettacolarità, grazie alle fioriture che continuano ad alternarsi tra decine di piante di genere differente. Cespugli di ortensie, aiole di canna indica, sentieri di rose colorano il paesaggio. Per fortuna la giornata di oggi, almeno dalle diciannove in poi, è stata graziata da un miglioramento delle condizioni climatiche, che hanno lasciato il prato un po' gonfio di acqua, con diverse pozzanghere: per la gioia dei bambini che erano qui in visita, che ci andavano di proposito a saltellare dentro...
Proprio le famiglie mi sono sembrate il pubblico che ha approfittato per la maggiore dell'apertura gratuita. Devo dire che è stato bello vedere carrozzine aggirarsi in ogni dove e gruppi di bambini godersi le distese di erba correndoci sopra come dei matti. Il parco Sigurtà mi è sembrato più divertente. 
La luce serale ha oltretutto fatto diventare le celebri "sculture di buxus", per cui questo giardino è conosciuto in tutto il mondo, ancora più curiose: queste -come definirle?- nuvole, palle, masse vegetali sembravano mutare forma in continuazione sotto la diversa inclinazione dei raggi solari e la penombra crescente.

 E' stato piacevole camminare per il parco e fare incontri inattesi agli angoli dei viali con cavalli a passeggio e addestratori al seguito:
 Tendoni bianchi disseminati qua e là, scritte mediorientali e bandiere arabe ricordavano che alla manifestazione partecipano otto sceicchi. La loro voglia di stupire il pubblico con sfarzo e divertimenti ha creato un'ottima occasione di aggregazione per i visitatori di un parco così illustre, ma capace anche di prestarsi a eventi originali.

 (Villa Sigurtà).

3 commenti:

  1. Ciao Marta, ti ringraziamo moltissimo per lo spazio dedicatoci con la tua originale descrizione del Parco Giardino Sigurtà!
    Come forse saprai, il Parco ha concluso la stagione 2011 domenica 6 novembre, ma la primavera arriverà presto: il Giardino riaprirà i suoi battenti domenica 11 marzo 2012, non senza aver prima dedicato uno speciale weekend alla Festa della Donna! E nei mesi di marzo e aprile non potrai perderti l'appuntamento con "Tulipanomania", la spettacolare fioritura di un milione di coloratissimi Tulipani (il periodo di fioritura dei bulbi potrà variare sensibilmente a seconda delle condizioni climatiche)! Per ulteriori informazioni consulta la sezione eventi del sito ufficiale del Parco, www.sigurta.it, e la pagina del Giardino su Facebook.


    Ti aspettiamo nel 2012!

    Roberta
    Ufficio Stampa
    Parco Giardino Sigurtà

    RispondiElimina
  2. Ah, dimenticavamo una precisazione. Abbiamo visto che hai pubblicato una foto della Villa Sigurtà: ti informiamo che il Parco e la Villa fanno parte di due realtà distinte.

    Grazie e a presto!

    Roberta

    RispondiElimina
  3. Marta nell'orto19 novembre 2011 19:37

    Pardon, vedrò di precisare nel post che il biglietto di ingresso permette la visita del parco, esclusa la villa. Ci rivediamo in primavera!

    RispondiElimina

A causa di troppi messaggi spam, ho dovuto impedire i commenti di anonimi.