mercoledì 16 novembre 2011

Tre libri di giardinaggio, tra piante e letteratura


Un post per consigliarvi tre volumi interessanti.

Primo titolo: "Giardini di parole", di Giovanni Pellinghelli, pubblicato da Ortochiuso & C. nel 1997. E' una piccola antologia di brani tratti dalla letteratura di ogni epoca che hanno come argomento il giardino. Quello che interessa a Pellinghelli è infatti il giardino ricreato a parole, o meglio, i passi letterari in cui le parole lo ricreano, come in un trompe-l'oeil. Lo spunto per questa raccolta viene infatti dal famoso trompe-l'oeil fatto dipingere da Maria Teresa d'Austria nel palazzo dello Schoenbrunn, raffigurante un angolo di quel magnifico parco perchè la figlia Maria Elisabeth potesse goderne, vedendolo, anche d'inverno, al chiuso. Maria Elizabeth era infatti caduta in depressione dopo che il vaiolo aveva deturpato la sua bellezza, costringendola a ritirarsi dal pubblico sguardo e a nascondere il proprio viso dietro ad un velo, e a trovare un po' di consolazione passeggiando nei giardini dello Schoenbrunn.

Secondo titolo: "250 quesiti di giardinaggio risolti", scritto da Eva Mameli Calvino e Mario Calvino nel 1940 e ripubblicato di recente dalla Donzelli Editore. I genitori di Italo Calvino, il famoso scrittore, a loro volta celebri, ma come ricercatori e botanici, rispondono alle domande che il pubblico di tutta Italia gli porge in materia di coltivazione delle piante. Le risposte, sintetiche e precise, danno una soluzione scientifica ad ogni problema e sono ancora dei validissimi consigli per esperti ed amatori. Non perdetevi questo volume, è davvero interessante.

Infine, terzo titolo, un super classico che molti di voi già conosceranno: la garzantina "Fiori e Giardino", a cura di Ippolito Pizzetti. Questa piccola enciclopedia del giardinaggio non può mancare a casa vostra, i consigli del compianto Pizzetti sono preziosissimi, e si alternano spesso a citazioni letterarie riguardanti la pianta di cui l'autore sta trattando. Vi chiederete come mai un noto giardiniere si è preoccupato di inserire note di letteratura nel suo libro di argomento botanico. La risposta è presto data: Pizzetti era laureato in lettere...

2 commenti:

  1. grazie del consiglio, i libri di giardinaggio sono la mia passione e ne ho parecchi ma l'antologia diPellinghelli non laconoscevo, complimenti per il bel blog, Marina

    RispondiElimina
  2. Marta nell'orto9 dicembre 2011 17:45

    Grazie. Il libro di Pellinghelli l'ho scovato ad una svendita anni fa. A volte tra i volumi a prezzo scontato si rintracciano delle autentiche perle.

    RispondiElimina

A causa di troppi messaggi spam, ho dovuto impedire i commenti di anonimi.