martedì 26 marzo 2013

E l'elleboro fiorisce. In vaso!

Avevo scritto di recente un post un po' demoralizzato sullo stato vegetativo del mio primo elleboro. Sopravvissuto alle mie cure inesperte, vivicchiava in un vasetto di terracotta, emettendo nuove foglie molto lentamente.
Dal germoglio che si poteva intravedere a gennaio, però, non si sono sviluppate solo foglie, ma anche fiori.


Se ne sono venuti fuori dal bordo del vaso quasi strisciando, come fossero pesanti, o lo stelo fosse poco elastico:


Bellissimi, forti, come è tipico di questa specie -quando si decide a farli- e di un bel colore intenso e pieno che non aveva nemmeno quando lo avevo comprato. La mia consolazione in questi lunghissimi giorni di pioggia. Wow:


Con tutta l'acqua che scende, non sono ancora riuscita a fargli una foto migliore.
A proposito, la settimana scorsa si è aggiunto un nuovo esemplare al mio giardino: helleborus "Silver Dollar". Il fiore è bianco-verde, non particolarmente attrattivo, perchè il punto notevole della pianta è il fogliame, decorativo, di color verde-argento e con i bordi seghettati.


Credo che, terminate le fioriture, per entrambi i miei ellebori cercherò un posto in piena terra, forse nell'orto ai piedi dell'albero di cachi. Avranno ombra d'estate e luce d'inverno.

5 commenti:

  1. Non dubitavo dei tuoi poteri magici!
    Bellissimo il tuo elleboro Marta!
    Approfitto per fare gli auguri di Buona Pasqua a te e a tuo marito.
    A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri a te e a tuo marito. Questi santi mariti che assecondano le nostre passioni!

      Elimina
  2. Allora, alla terza puntata sugli ellebori...in giardino vorrei mettere solo piante perenni, in modo da poter stare tranquille loro ed io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un'ottima idea, risparmi fatica e tempo. E soldini.

      Elimina
  3. eToro is the #1 forex trading platform for beginning and professional traders.

    RispondiElimina

A causa di troppi messaggi spam, ho dovuto impedire i commenti di anonimi.